Calvino, una notte d'inverno e un viaggiatore
1675
single,single-post,postid-1675,single-format-standard,edgt-core-1.1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.5,vertical_menu_enabled, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive
calvino incipit se una notte d'inverno un viaggiatore

Calvino, una notte d’inverno e un viaggiatore

La traccia d’esame della Maturità 2015 su Italo Calvino mi ha fatto pensare al romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore” .

In questo romanzo, Calvino narra la storia di un lettore che, nel tentativo di leggere un romanzo (intitolato appunto Se una notte d’inverno un viaggiatore), è costretto a interrompere spesso la lettura per ragioni sempre differenti.

Il romanzo è un “gioco” in cui Calvino ostenta in modo quasi provocatorio i suoi “trucchi” di narratore, ma esso è un gioco serio, quasi drammatico, perché vuole denunciare l’impossibilità di giungere alla conoscenza della realtà.

Il romanzo ha avuto un notevole successo in Italia e all’estero, specialmente negli Stati Uniti, dove è stato letto immediatamente come esempio di letteratura postmoderna. Appartiene quindi al genere del metaromanzo, un romanzo che si interroga sulla sua stessa natura. (fonte: Wikipedia)

Il libro contiene 12 brani, 10 dei quali sono inseriti all’interno di una cornice: hanno 10 incipit di altrettanti romanzi. La storia della cornice, che si sviluppa parallelamente alla lettura dei diversi incipit, narra invece del lettore (chiamato esplicitamente Lettore) e Ludmilla (la Lettrice), e della loro storia d’amore, che segue uno schema narrativo tradizionale a lieto fine.

Di cosa parla il romanzo

Il Lettore si appresta a leggere un nuovo libro dal titolo “Se una notte d’inverno un viaggiatore”, dopo aver letto poche pagine si accorge che la storia si interrompe a causa dell’impaginazione del volume. Va alla libreria per reclamare e incontra la Lettrice, Ludmilla, che ha lo stesso problema. Forniti entrambi dello stesso volume sostitutivo, cominciano insieme la lettura del libro, ma essendo anch’esso incompleto vanno alla ricerca del finale, imbattendosi in un terzo libro, del tutto differente. La ricerca della conclusione li porta sempre, per i più svariati collegamenti, alla scoperta di libri nuovi ma sempre incompleti.

Nel frattempo la donna si dimostra essere collegata a Ermes Marana, a capo di una immensa e assurda organizzazione segreta che falsifica dei libri d’autore.

Superati gli ostacoli, alla fine della loro avventura letteraria, i due si innamorano e si sposano. Il Lettore non riesce tuttavia a completare la lettura dei romanzi ma, a letto con la sposa, prima di spegnere la luce, comunica di avere finito di leggere il romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino.

Un augurio a tutti i ragazzi che oggi hanno iniziato la maturità che per loro sia frutto dell’impegno che hanno profuso fin’ora e che sia il trampolino di lancio per le loro future scelte!

Buon viaggio ragazzi!

Share it!
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •