Patente di guida internazionale per guidare negli USA
51349
single,single-post,postid-51349,single-format-standard,edgt-core-1.1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.5,vertical_menu_enabled, vertical_menu_width_290, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive
20160604_205031

Patente di guida internazionale per guidare negli USA

Se nel tuo itinerario di viaggio prevedi di noleggiare una macchina ricordati che non in tutti gli Stati è valida la Patente Italiana (valida invece in tutta Europa).

 

In previsione di un viaggio negli Stati Uniti (attenzione questo è uno spoiler!!!) e di dover noleggiare un’auto ci siamo informati sulla validità della Patente Europea.

 

Abbiamo scoperto che è necessario il permesso internazionale di guida che viene rilasciato da qualsiasi ufficio della motorizzazione (non serve richiederlo alla motorizzazione della proprio residenza).
L’elenco degli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile è consultabile sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

Le convenzioni internazionali in materia prevedono due distinti modelli di patente internazionale (entrambi di gusto molto vintage): il modello “Ginevra 1949” e il modello “Vienna 1968“. Il modello “Vienna 1968” ha una validità di 3 anni, mentre quello “Ginevra 1949” ha una validità di 1 anno, sempre nei limiti della validità della patente nazionale.

 

Alcuni Paesi (ad esempio gli Stati Uniti d’America) riconoscono validità unicamente alle patenti internazionali conformi al modello “Ginevra 1949”.

 

Attenzione: occorre avere con sé sia la patente internazionale che la normale patente italiana (una NON sostituisce l’altra!).

 

Per gli Stati Uniti va fatta un’ulteriore precisazione: non tutti gli Stati necessitano di patente internazionale ma consigliamo vivamente di farla comunque, per non avere limitazioni di alcun tipo.
Sul questo link puoi consultare l’ elenco degli Stati USA che richiedono o meno la patente internazionale.

 

Per l’Australia il discorso è simile con alcune precisazioni:

 

  • Si può richiedere la patente modello “Vienna 1968” con validità 3 anni
  • Nel caso di lunghi soggiorni per lavoro è possibile richiedere una Patente Australiana presso gli uffici locali della Transport Authority, presentando la patente internazionale e un documento che asserti il proprio domicilio australiano (ad esempio una bolletta, un conto in banca)
  • Per noleggiare una macchina in Australia occorre avere 21 anni di età e/o avere la patente da almeno 12 mesi
  • Si guida a sinistra!!!!

 

Cosa accorre per chiedere il rilascio della patente internazionale valida per guidare negli Stati Uniti d’America

 

E’ necessario consegnare all’ufficio della motorizzazione più vicino a voi la seguente documentazione:

 

  • Modello TT 746 contenente la richiesta di rilascio del permesso internazionale di guida (clicca qui per scaricarlo).
  • Bollettino attestante il versamento di € 16,00 effettuato sul conto corrente n. 4028 (si trova già compilato presso gli uffici postali e non è necessario inserire la causale).
  • Bollettino attestante il versamento di € 10,20 effettuato sul conto corrente n. 9001 (si trova già compilato presso gli uffici postali e non è necessario inserire la causale).
  • 2 fototessere recenti su fondo bianco ed a capo scoperto, su carta non termica. Qualora non sia il diretto interessato a presentare la domanda, alla stessa deve essere allegata una fotografia autenticata.
  • Patente di guida in corso di validità in visione ed una fotocopia della stessa fronte-retro.
  • Una marca da bollo da € 16,00 (si acquista presso il Tabaccaio)

 

20160604_205133

 

Dopo aver consegnato tutto sono necessari circa 5 giorni lavorativi per il rilascio e non avrete neanche dovuto spolverare il libro dei tempi della scuola guida!

 

Buon viaggio!

 

TranslateMe!

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapaneseKoreanNorwegianPortugueseRussianSpanish

Se ti è piaciuto questo viaggio ti consiglio anche:

Share it!
  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •